giulia-moretto
La scrittrice GIULIA MORETTO sarà presente in fiera sabato 8 ottobre, dalle 10 alle 18, presso il "Salone del Cavallo" per la presentazione dei suoi libri.
Biografia
Giulia Moretto è nata il 10 aprile 1983 a Portogruaro (VE).
Dopo aver conseguito il diploma di Laurea triennale in Storia con una tesi su: “La donna Mohawk: il vero capo tribù? Ricerca storico-antropologica sul ruolo della donna nella cultura irochese”, ha proseguito il suo percorso formativo indirizzandosi verso gli studi antropologici, conseguendo una Laurea Magistrale in Anropologia culturale, Etnologia, Etnolinguistica, con una tesi sperimentale sulla relazione uomo-cavallo intitolata: “Il cavallo e l’uomo: una relazione infinita. Ricerca antropologica su esperienze di ippoterapia”.
La tesi di Laurea è stata premiata dalla Fondazione Stefano Benetton tramite una selezione e una successiva vincita di una borsa di studio.
Attualmente collabora con le riviste “Cavallo Magazine”e “Appennino a Cavallo”, per cui scrive articoli riguardanti la Riabilitazione Equestre nelle sue molteplici forme, prendendo spunto dai suoi viaggi presso i vari centri europei e italiani nei quali si pratica questa disciplina.
Ha un ruolo attivo all'interno dell'associazione Auser volontariato “Il Ponte” Città del Lemene di Concordia Sagittaria (VE), sia come antropologa sia come coordinatrice di tutti i progetti promossi dall'associazione tra cui “La Casetta”, descritta in entrambi i libri, e il “Centro Sollievo” a favore di persone affette da demenza.
Sinossi REDINI TERAPEUTICHE: QUANDO IL CAVALLO CI CAMBIA LA VITA. VIAGGIO NEL MONDO DELLA RIABILITAZIONE EQUESTRE.
«[...] E sebbene solo di recente l’uomo si fosse riavvicinato al cavallo fingendo amicizia, l’alleanza fra le due specie sarebbe stata sempre fragile, perché il terrore che l’uomo aveva instillato nel cuore del cavallo aveva radici troppo profonde per essere cancellato [...]»: parole di Nicholas Evans, che fin troppo bene preparano la strada a questo libro prezioso. L’autrice, Giulia Moretto, non solo delinea con precisione l’attuale e articolata situazione riguardo l’Ippoterapia e la Riabilitazione Equestre in Europa e in Italia, ma ne disegna le prospettive future attraverso le quali questa disciplina terapeutica potrebbe evolvere, diventando una prestazione sanitaria a tutti gli effetti.
Sinossi IL CAVALLO E L'UOMO, UNA RELAZIONE INFINITA. ESPERIENZE DI IPPOTERAPIA.
Il testo si propone di analizzare tre temi principali: il ruolo del cavallo nella storia; il cavallo come terapia per bambini con disagi mentali e il confronto di tre esperienze di vita legate al rapporto con il cavallo e, più nello specifico, all'ippoterapia. Ad ognuno di questi argomenti è stato dedicato uno specifico capitolo. L'ippoterapia è comunque l'argomento centrale del presente volume: questa è oggi considerata di grande aiuto per i bambini autistici, down o affetti da ritardo mentale di diversa entità. Verranno descritti in maniera dettagliata alcuni casi reali affinché si comprenda meglio cosa può fare l'ippoterapia; questa si rileva preziosa non solo dal punto di vista della riabilitazione fisica ma anche e, soprattutto, dal punto di vista della riabilitazione sociale e relazionale, nonché di supporto per le famiglie. Le diverse attività associate al cavallo vengono proposte ai bambini sotto forma di gioco, ottenendo, in questo modo, risultati sorprendenti.

Comments are closed.